Silvio Franzini

Pittore e musicista

Biografia


Compiuti gli studi al Conservatorio di Parma, Silvio Franzini ha tenuto concerti in formazioni cameristiche Classiche ed in gruppi Jazz/Rock, dedicandosi all’insegnamento in scuole pubbliche e private. Contemporaneamente all’attività di artista visivo, ha collaborato con i teatri dei principali centri italiani del Nord (Parma, Milano, Torino, ecc.) e con orchestre RAI (Milano, Torino). In seguito ha svolto polivalenti esperienze come insegnante presso Licei musicali e Conservatori (Parma, Carpi, Brescia, Piacenza). E’ pittore e docente di Interdisciplinarietà delle Arti, Multimedialità, Fraseologìa Jazz/Popular e titolare della cattedra di Tromba presso il Conservatorio di Piacenza.

Fin dall’adolescenza (accanto agli studi classici ed alle attività musicali) si dedica allo studio delle Arti visive, focalizzando la sua attenzione sulle correnti pittoriche delle Avanguardie. Dopo l’attività di Pittore figurativo e di ritrattista, si dedica intensamente alla Pittura di ricerca (Geometrismo lirico, Astrazione figurale, Informale, Digital painting), anche in relazione alla fotografia, alle scienze ed alle poetiche musicali contemporanee. Ha pubblicato recensioni e scritti teorici sull’inter-settorialità delle arti (svolgendo anche l’attività di grafico).

Invitato e premiato più volte come artista Pittore, Musicista, Digital painter presso prestigiose rassegne ed esposizioni in Italia - Agrigento, Bologna, Carpi (MO), Ferrara, Forlì, Fidenza (PR), Firenze, Modena, Padova, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Roma, Torino - ed all’estero - Australia, Brasile, Cina, Francia, Svizzera, U.S.A. -, svolge ora la sua attività anche in ambito Multimediale, producendo eventi (performances) in cui s’intersecano musica (anche elettronica), pittura e video-art, testo recitato e danza.

Ha ideato e diretto la sezione “Arte & Musica” della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze. E’ co-ideatore e coordinatore del Triennio Accademico “Jazz, Performances e Musiche del nostro tempo” istiuito presso il Conservatorio di Piacenza. E’ presente su annuari, dizionari, cataloghi d’arte italiani ed esteri (oltre a riviste specializzate, quotidiani, siti internet ecc.); ha ottenuto diplomi di merito e vari riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.

Stampa questa pagina

Comments are closed.